Home ›› Consulenza

Consulenza sul patrimonio immobiliareGlossario A-C

 

A-C D-I L-Q R-Z

 

Abitazione non occupata   (Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, 1991). L'abitazione non abitata da alcuna persona oppure abitata solamente da persone temporaneamente presenti che, cioè, non hanno la dimora abituale in quella abitazione alla data del censimento.
Abitazione occupata   (Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, 1991). L'abitazione in cui abitino una o più famiglie, i cui membri vi abbiano dimora abituale, anche se temporaneamente assenti alla data del censimento.
Abitazione principale   Abitazione in cui si stabilisce la propria residenza. Ai fini fiscali c’è una differenza fondamentale tra abitazione principale e non perché questa è la discriminante per ottenere le agevolazioni: Per ottenere lo sconto sulle imposte di trasferimento però non basta prendere la residenza nell’abitazione che si acquista: è necessario che chi compra non sia proprietario di nessun’altra casa, nemmeno in porzione, nel medesimo Comune, e che non sia proprietario nemmeno in porzione su tutto il territorio nazionale di un’altra casa comprata già con le agevolazioni.
Abuso edilizio   Variazione della struttura o della volumetria di un immobile non approvata dagli uffici competenti o non sanata successivamente. La presenza di abusi edilizia vieta il trasferimento dell’immobile.
Affitto di azienda   L'Azienda è il complesso unitario dei beni organizzati per l'esercizio dell'attività imprenditoriale. Per quel che riguarda la distinzione l'istituto "affitto di azienda" e l'istituto "locazione" la Cassazione, si è esprime nei seguenti termini: "Nel contratto di affitto di azienda alberghiera l'oggetto è costituito da un complesso unitario di beni, organizzati per l'esercizio dell'attività imprenditoriale, cosicché l'immobile è considerato come uno dei beni aziendali complementare agli altri, mentre nella locazione di immobile adibito ad albergo, l'oggetto del contratto è l'immobile stesso considerato nella sua specificità, con funzione prevalente rispetto ad altri beni che abbiano carattere accessorio e non siano legati da un vincolo unitario a scopi produttivi, e l'accertamento in concreto della natura del contratto è giudizio di merito (...) fondato sulla duplice indagine dell'effettiva volontà dei contraenti e della consistenza oggettiva dei beni".
Aggiornamento del canone   Art. 81 equo canone: (Pubblicazione dei dati ISTAT nella Gazzetta Ufficiale)
La variazione dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati accertate dall’ISTAT sono pubblicate nella Gazzetta Ufficiale della repubblica italiana.
NOTA: La pubblicazione del dato ISTAT mantiene una sua validità per le locazioni ad uso diverso e – per le locazioni abitative – in virtù di quanto disposto dall’art. 6, comma 6, della nuova legge sulle locazioni abitative.
Amministratore   Persona che ha il mandato di amministrare un condominio. Viene nominato per un anno dall’assemblea; la sua nomina è facoltativa quando i condomini sono quattro o meno di quattro.
Anaci   Associazione nazionale degli amministratori immobiliari
Anama   Associazione nazionale agenti mediatori di affari. Organizzazione degli agenti immobiliari aderente a Confesercenti.
Asta immobiliare   Procedimento con cui un creditore mette in vendita un immobile sui cui abbia ipoteca quando il proprietario non paghi il suo debito (tipicamente le rate del mutuo).
Attico   Appartamento all’ultimo piano con ampio terrazzo. Si distingue dalla mansarda perché questa è spiovente mentre il tetto dell’attico è a copertura piatta.
Caparra   Somma versata a titolo di anticipo da chi intende acquistare a chi intende vendere, oppure da chi si impegna a locare un immobile. Può essere confirmatoria, e in questo caso se recede dal contratto chi vende deve restituire il doppio a chi voleva comprare, mentre se recede chi voleva comprare la caparra resta in mano al venditore. La parte lesa però può scegliere in opzione se chiedere ugualmente l’esecuzione del contratto oppure chiedere i danni derivanti dalla mancata esecuzione del contratto. Oppure può essere penitenziale: in questo caso il meccanismo è identico a quello della caparra confirmatoria, ma la parte lesa deve accontentarsi dell’incasso della caparra e non può accampare altre pretese.
Capitolato   Descrizione dei materiali e delle finiture con cui viene realizzata una casa in costruzione.
Cartografia numerica o digitale   La versione di una carta geografica tradizionale in cui la posizione e la descrizione degli elementi sono memorizzati secondo modalità che consentono il trattamento con opportuni strumenti informatici.
Casa d'epoca   In teoria è un edificio di almeno cinquant’anni ma nato come signorile. Nella pratica l’espressione si usa anche per un palazzo vecchio ristrutturato.
Catasto   Ufficio incaricato di custodire e aggiornare le planimetrie dei fabbricati e le mappe dei terreni.
Categoria catastale   Gli edifici sono suddivisi in alcune grandi tipologie, a seconda del loro utilizzo e cioè A (abitazioni), B (edifici collettivi), C (magazzini, negozi, autorimesse), D (immobili utilizzati a scopo imprenditoria), E (immobili speciali). Nell'ambito di queste categorie sono operate ulteriori distinzioni, a seconda delle caratteristiche di pregio e di utilizzo dei vari tipi di immobile. Ad esempio, fra le abitazioni si distinguono nove categorie: con A1 si identificano gli immobili signorili, con A8 le ville e con A4 le abitazioni popolari. Ogni categoria è poi ulteriormente suddivisa in classi, che identificano la qualità e lo stato dell'immobile.
Centro abitato   La località abitata caratterizzata dalla presenza di case contigue o vicine con interposte strade, piazze e simili, o comunque brevi soluzioni di continuità, caratterizzato dall'esistenza di servizi o esercizi pubblici costituenti la condizione di una forma autonoma di vita sociale.
Cittadinanza   Il vincolo di appartenenza ad uno stato, richiesto e documentato per il godimento di diritti e l'assoggettamento a particolari oneri.
Comodato   Concessione a titolo gratuito dell’uso di un bene. In campo immobiliare si applica in genere quando si vuole ufficializzare che una casa di proprietà viene abitata da un familiare, ottenendo in questo modo vantaggi fiscali su Irpef e Ici. Due le differenze fondamentali con la locazione: 1) la gratuità del contratto; 2) la durata, che può essere interrotta non appena il legittimo proprietario intenda utilizzare per sé l’immobile.
Compromesso   Contratto che prevede la promessa del venditore a cedere l'immobile al compratore a determinate condizioni
Comune   L'entità amministrativa autarchica governata localmente dal Sindaco e dalla Giunta Comunale.
Comunicazione di cessione fabbricato   Se tutti i casi di cessione di immobile (locazione, vendita, ecc…), aventi durata superiore ai 30 giorni, entro 48 ore dalla consegna delle chiavi il proprietario deve effettuare la comunicazione per tutti coloro che prendano possesso dell’immobile.
Concessione edilizia   L'autorizzazione onerosa alla realizzazione o trasformazione di manufatti edilizi rilasciata dal sindaco dietro presentazione di progetto.
Condominio   Edificio a proprietà divisa (cioè dove ognuno ha una sua porzione di proprietà esclusiva) dove però vi siano anche parti comuni.
Condono edilizio   Se ci sono difformità tra la planimetria originariamente depositata in catasto e quella attuale vi sono due possibilità o si tratta di semplici irregolarità formali sanabili con una semplice segnalazione in catasto o invece si tratta di irregolarità sostanziali, che violando leggi e regolamenti urbanistici andavano "sanate" mediante il condono edilizio. Non è possibile vendere una casa non condonata.
Conduttore   Nel linguaggio giuridico identifica l'inquilino
Confedilizia   Associazione dei proprietari edilizi
Conservatoria del registro   Ufficio dove si conservano e si aggiornano i documenti che attestano i passaggi di proprietà degli immobili
Contratto di locazione   Art. 1571 c.c.: La locazione è un contratto con il quale una parte (c. 320) si obbliga a far godere all’altra una cosa mobile o immobile per un dato tempo, verso un determinato corrispettivo ( c. 1803; att. C. 180)
Convivenza   (Censimento generale della popolazione e delle abitazioni,1991). L'insieme di persone che, senza essere legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità e simili, conducono vita in comune per motivi religiosi, di cura, di assistenza, militari, di pena e simili. Le persone addette alla convivenza per ragioni di lavoro, se vi convivono abitualmente, sono considerate membri permanenti della convivenza purché non costituiscano famiglia a sé stante. I principali tipi di convivenza possono essere così distinti: istituti d'istruzione (collegi, convitti, seminari); istituti assistenziali (per minorati fisici e psichici, orfanotrofi, brefotrofi, colonie permanenti, ospizi, case di riposo per adulti inabili ed anziani, comunità terapeutiche e di recupero, dormitori, centri di accoglienza per immigrati e simili); istituti di cura pubblici e privati; istituti di prevenzione e di pena (istituti di custodia cautelare, istituti per l'esecuzione delle pene, istituti per l'esecuzione delle misure di sicurezza, istituti di custodia cautelare per minorenni, prigioni scuola, riformatori giudiziari, istituti di rieducazione per minori); conventi, case ed istituti ecclesiastici e religiosi; caserme ed analoghe sedi, ad uso degli appartenenti alle forze armate ed altri corpi armati e assimilati, dello Stato e degli Enti locali; alberghi, pensioni, locande e simili; navi mercantili.
Cooperativa   Gruppo di soci che con pari diritti e doveri si fanno promotori di un’iniziativa imprenditoriale. In campo immobiliare formare una cooperativa significa unirsi per costruire direttamente una casa. Il numero minimo dei soci per dare vita a una cooperativa è di 18.
Corte di Cassazione   (R.D. 30 gennaio 1941 n.12 e successive modificazioni). L'organo giudiziario collegiale, ha sede in Roma ed è unico per tutto lo Stato italiano. E' articolata su sei sezioni, tre competenti in materia civile e tre in materia penale. Ha competenza in materia civile e penale e giudica, in generale, sui ricorsi avverso sentenze pronunciate in grado di appello ovvero sentenze inappellabili emesse in primo grado. La Corte di cassazione, come organo supremo della giustizia, assicura l'esatta osservanza e la uniforme interpretazione della legge, l'unità del diritto oggettivo, il rispetto dei limiti delle diverse giurisdizioni e regola i conflitti di competenza e di giurisdizione.
Cucina abitabile   E’ tale quando vi possono mangiare almeno 4 persone. Il locale quindi deve avere superficie non inferiore ai 10 metri quadrati. Il tinello è una cucina abitabile direttamente comunicante con una sala.

 

A-C D-I L-Q R-Z